Sbriciolata alla ricotta senza cottura e senza glutine

Sbriciolata alla ricotta senza cottura e senza glutine

Oggi è la festa della mamma. E’ il nostro anniversario di matrimonio. Per noi è il giorno speciale. Come sei anni fa. Una domenica di maggio. Tulipani e farfalle che immortalano il nostro sì. Sì all’amore, al sacrificio, a una vita insieme. Andare a ritroso e vedere due ragazzi innamorati. Tornare ai giorni nostri e trovare una famiglia. I sogni qualche volta si trasformano in realtà. Più bella e forse più difficile.

E allora bisogna festeggiare, anche se siamo lontani da casa, decido di cimentarmi in una ricetta senza forno. Che ha bisogno solo del frigorifero. E del riposo. Una sbriciolata dal guscio cioccolatoso e un ripieno di ricotta per sentire meno sensi di colpa. Ma credetemi, il gusto non ne risente.

Sbriciolata alla ricotta senza cottura e senza glutine

Ingredienti

per la base

250 g di biscotti al cacao cèrèal senza glutine (simil pan di stelle)*

100 g di burro fuso

Per la farcia

500 g di ricotta mista

80 g di zucchero

scorza grattugiata di un limone bio

*gli ingredienti contrassegnati per essere idonei devono riportare la scritta senza glutine o la spiga barrata.

Procedimento

Per prima cosa condite la ricotta e ponetela in un colino per farle rilasciare tutto il siero. Un paio d’ore basteranno.

Nel frattempo frullate in un mixer i biscotti non troppo finemente e aggiungete il burro fuso. Mettete 3/4 di composto in uno stampo a cerniera (io questa volta ho usato uno stampo di carta a ciambella, avevo disponibile solo quello) schiacciate bene con le mani fino a renderlo uniforme e ponete in frigo a riposare.

Trascorso il riposo, mettete la ricotta sopra alla base e terminate con il composto avanzato in precedenza cercando di creare delle briciole.

Io mi organizzo di solito così: il pomeriggio preparo base e ricotta, la sera assemblo la torta e la servo il giorno dopo.

tris di foto. Sbriciolata alla ricotta senza cottura e senza glutine

Note
  • Lo zucchero potete metterne fino a 150 g, massimo 200. Io preferisco ridurre un po’.
  • La farcia può essere arricchita da scaglie di cioccolata, fragole, lamponi. Ampio margine di scelta.

Sbriciolata alla ricotta senza cottura e senza glutine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *